Pulizia dell'AFFF da un importante veicolo antincendio dell'aeroporto internazionale

Applicare il PerfluorAd® processo in un importante aeroporto internazionale della costa occidentale nel luglio 2022, TRS Group, Inc. (TRS), con EFI Global, Inc. (EFI), ha eseguito un pulizia della schiuma filmogena acquosa (AFFF) su un veicolo antincendio Pierce. AFFF contiene sostanze per- e polifluoroalchiliche (PFAS), composti che persistono nell'ambiente per secoli e hanno effetti negativi sulla salute umana e sull'ambiente. L'obiettivo della pulizia era rimuovere la contaminazione, in particolare l'acido perfluoroottanoico (PFOA) e il perfluorottano sulfonato (PFOS), nella misura del possibile dal serbatoio di stoccaggio AFFF del veicolo e dalla rete di dispersione.

Inoltre, poiché l'aeroporto voleva scaricare il risciacquo nel proprio sistema di trattamento delle acque, l'autorità aeroportuale ha richiesto che le concentrazioni di PFOA e PFOS nel risciacquo fossero pari o inferiori a 2 nanogrammi per litro (ng/L). Abbiamo anche valutato le concentrazioni tre giorni dopo per valutare il rimbalzo nel serbatoio di stoccaggio AFFF del veicolo.

Triplo risciacquo con acqua

TRS ha eseguito un triplo risciacquo (3x risciacquo) del serbatoio AFFF con acqua potabile prima di avviare il PerfluorAd® processo per fornire un confronto dei metodi di pulizia. Poiché AFFF è progettato per eliminare l'acqua, non sorprende che la letteratura indichi che un risciacquo 3x non rimuove completamente i PFAS. 3x Rinse comporta il riempimento e lo svuotamento del serbatoio AFFF con acqua potabile tre volte, con alcune variazioni specifiche del sito, ed è stato il metodo di scelta durante la transizione da C8 AFFF a C6 o alla schiuma priva di fluoro (F3) presso il municipio e federale livelli. Seguendo i protocolli standard, TRS ha raccolto un campione di acqua dopo il primo risciacquo (baseline) e dopo il terzo riempimento e svuotamento del serbatoio di stoccaggio AFFF.

Perfluorad

PerfluorAd è un acido oleico debole di origine vegetale che ha una forte affinità con il PFAS, formando piccole particelle facilmente filtrabili.

Dopo il 3X Rinse, TRS ha avviato il PerfluorAd® metodo per il resto della pulizia, che include la generazione e il riscaldamento a PerfluorAd® soluzione e facendola circolare attraverso il serbatoio di accumulo e la rete di dispersione della schiuma per circa 90 minuti, seguita da acqua potabile per 60 minuti. TRS ha completato quattro lavaggi e ha trattato il risciacquo accumulato utilizzando PerfluorAd, ha filtrato i fiocchi generati e quindi ha lucidato il risciacquo con carbone attivo granulare in fase liquida (LGAC). TRS ha completato la pulizia in quattro giorni lavorativi.

Mentre il 3X Rinse ha rimosso un po' di PFOA, è rimasta una discreta quantità. Dopo l'applicazione di PerfluorAd, i risultati analitici hanno mostrato una rimozione di PFOA superiore al 99.9%.

Figure 1 illustra le riduzioni di PFOA rispetto alle concentrazioni basali per 3x Rinse, il PerfluorAd® processo e il risciacquo finale dopo il trattamento con PerfluorAd. Sebbene i risultati per PerfluorAd non siano stati effettivamente rilevati, assumiamo concentrazioni di PFOA a metà del limite di rilevamento.

Figura 1. Riduzioni del PFOA

TRS ha ottenuto risultati simili per PFAS totale, mostrati di seguito in Figure 2 . Le concentrazioni basali erano superiori a 60,000 ng/L. Il PerfluorAd® il processo ha comportato riduzioni superiori al 99% per la pulizia e il risciacquo del veicolo. È interessante notare che il risciacquo 3x ha comportato un aumento delle concentrazioni totali di PFAS.

Figura 2. Riduzioni PFAS totali

Come notato in precedenza, lo scopo dei lavori prevedeva anche un test di rimbalzo, che ha comportato il ritorno al veicolo dopo un periodo di inattività di almeno 48 ore. TRS ha stabilito un circuito di ricircolo dell'acqua potabile tra il serbatoio AFFF del veicolo antincendio e un nuovo serbatoio in polietilene da 300 galloni inutilizzato. TRS ha fatto ricircolare l'acqua tra i due serbatoi a circa 4 galloni al minuto (gpm) per 150 minuti. Successivamente, TRS ha raccolto un campione d'acqua dal circuito. I risultati di rimbalzo non sono stati rilevati per PFOA e PFOS.

TRS ha trattato tutto il risciacquo generato con PerfluorAd. Le concentrazioni finali di risciacquo di PFOS e PFOA non sono state rilevate, il che, ovviamente, rientrava nei criteri di pulizia di 2 ng/L.

Chinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
Hai bisogno di una stima

Serve un preventivo?

Mettiti in contatto oggi